Tavolo di lavoro

 

Tecnici dello Spettacolo

Trentino

INTRODUZIONE

La pandemia dovuta a SARS-CoV-2 ha colpito duramente ogni ambito della vita moderna, in particolare l’ambito legato a socialità e condivisione che vede negli eventi musicali, culturali e artistici la loro massima espressione.

Il blocco di ogni evento aggregativo in vigore dalla fine di febbraio ha portato allo scoperto o acuito i problemi di intere categorie di lavoratori: musicisti, attori, danzatori ed in generale tutte le figure che ruotano attorno a organizzazione, realizzazione e gestione di un qualsiasi evento pubblico.

In questo contesto si colloca la nascita del gruppo Tecnici dello Spettacolo – Trentino e della piattaforma di dialogo Professionisti dello Spettacolo TN.
La sospensione delle attività ha evidenziato come il lavoro dei tecnici dello spettacolo autonomi, in Trentino e in Italia, sia legato a precariato, disomogeneità contrattuale, mancanza di rappresentanza e scarsa considerazione presso enti e istituzioni, nonché ad una legislazione ancora distante dalla realtà lavorativa.

CHI SIAMO

I membri di “Tecnici dello Spettacolo – Trentino” rappresentano, con il loro contributo sia operativo che progettuale, una parte fondamentale della realizzazione dei più importanti spettacoli ed eventi sul territorio provinciale e regionale.

Lavoriamo con e per molte realtà locali, inoltre accogliamo le produzioni di piccoli e grandi nomi del panorama artistico, politico e culturale italiano e internazionale.
La difficile situazione lavorativa nel settore spettacolo italiano e locale è ancora scarsamente considerata, e la legislazione per il settore copre realisticamente solo poche realtà operative: quelle già ben strutturate e regolamentate storicamente (Teatri Stabili, Fondazioni Liriche e Filarmoniche, Corpi di Ballo…).
Ancora troppo spesso chi lavora in questo settore antepone la buona riuscita dell’evento alla richiesta di condizioni di lavoro dignitose. “The show must go on”, lo spettacolo deve continuare.

LA SITUAZIONE ATTUALE

Al presentarsi dell’emergenza sanitaria in Italia, la quasi totalità degli operatori del settore spettacolo si è fatta da parte, senza proclami, in un gesto di rispetto e civiltà.
La situazione lavorativa per la maggior parte dei lavoratori del settore, definiti “atipici”, risulta ad oggi estremamente precaria: le innumerevoli cancellazioni di eventi nei mesi passati hanno determinato l’annullamento senza indennità per questi lavoratori, creando una riduzione delle entrate molto significativa o, nella maggior parte dei casi, comportando l’azzeramento del reddito.
Le misure di sostegno economico sono ad oggi ancora confuse, sospese o insufficienti per i lavoratori intermittenti, nonostante il nostro lavoro contribuisca direttamente, tramite le tasse, e indirettamente, tramite l’indotto che si genera attorno al settore spettacolo ed eventi, al sistema economico provinciale e nazionale.

IL FUTURO

Le linee guida del recente DPCM (17 Marzo art.1 comma 1 lettera m) indicano il 15 giugno come data di “riapertura” di teatri e luoghi di spettacolo, introducendo però normative e regolamenti talmente stringenti che molti organizzatori e promoter hanno deciso di sospendere completamente la programmazione per il 2020, mentre altri sono in attesa di capire se almeno nel corso dell’autunno sarà possibile organizzare qualcosa.
Questo ci continuerà a privare del nostro sostentamento: gli eventi appunto.

Con la drastica riduzione del numero e della dimensione di spettacoli ed eventi, solo pochi lavoratori potranno effettivamente tornare a operare e avere delle entrate anche minime; per la maggior parte di noi si prospettano invece mesi di totale assenza di lavoro e di reddito.
In mancanza di future forme di sostegno, il rischio di vedere ridotto il già ristretto bacino di tecnici professionisti in regione non sembra solo un’ipotesi: si corre il rischio che molti professionisti debbano intraprendere la strada, purtroppo da alcuni già intrapresa, del ricollocamento professionale. È una perdita di know-how significativa, dato l’imprescindibile impegno esperienziale richiesto dalla professione.

LE RICHIESTE

Chiediamo alle istituzioni di prendere coscienza della nostra esistenza e di essere interpellati nella discussione circa i modi di ripresa del settore, per poter comprendere la realtà e le esigenze dei cittadini che prestano il loro lavoro nel settore dello spettacolo e degli eventi.

In questo contesto stiamo già dialogando all’interno e tra ogni comparto di lavoratori dello spettacolo, per una consapevolezza che possa rappresentare un riferimento da e per gli altri settori della società.

IL NOSTRO LAVORO SUL TERRITORIO

Consci che le nostre professioni sono poco conosciute, proviamo a fornire un elenco puramente indicativo e non esaustivo, facendo riferimento alle sole realizzazioni sul territorio regionale a cui uno o più membri di questo gruppo hanno contribuito attivamente in una o più fasi tra progetto, realizzazione e messa in scena/opera

 

Enti e Teatri – spettacoli di e per

  • Centro Servizi Culturali Santa Chiara
  • Fondazione Teatro Comunale di Bolzano
  • Teatro Stabile di Bolzano
  • Teatro Comunale R.Zandonai (Rovereto)
  • Teatro Comunale di Pergine
  • Teatro Cristallo (Bolzano)

Festival artistici multidisciplinari

  • Pergine Festival (ex Pergine Spettacolo Aperto)
  • Festival TransArt
  • Solstizio d’Estate – Art & Music Festival

Festival culturali specializzati

  • Trento Film Festival
  • Festival dell’Economia
  • Festival educa, Rovereto
  • Trentino Book Festival
  • TedX Trento

Manifestazioni locali

  • Feste Vigiliane (Trento)
  • Notte di Fiaba (Riva del Garda)
  • Smart City Week (Trento)
  • Festa Diocesana giovani (Palatrento)
  • Festa dei Popoli (Trento)
  • Festival delle Resistenze (Trento, Bolzano)
  • Palio della Botte (Avio)
  • Palio della Brenta (Borgo Valsugana)
  • Città di Velluto (Ala)

Eventi speciali e ricorrenze

  • Cerimonia pubblica di Laurea Università degli Studi di Trento
  • Centenario nascita Chiara Lubich
  • Adunata degli Alpini 2018 (Trento)
  • Inaugurazione MUSE

Festival di danza e sport

  • Oriente Occidente
  • Rassegna InDanza
  • Festival dello Sport

Festival musicali

  • I Suoni delle Dolomiti
  • Jazz’About
  • Distretto 38
  • Transiti
  • Itinerari Folk
  • Musica Macchina
  • Musica Riva Festival
  • Südtirol Jazzfestival Alto Adige
  • World Music Festival
  • Contrada Larga
  • Lagorai d’incanto
  • Castel Folk
  • Blue Lakes Festival
  • SotAlaZopa
  • Suan Rock

Manifestazioni sportive

  • Val di Sole UCI MTB World Cup
  • Marcialonga
  • Audi FIS Ski World Cup Alta Badia
  • Fiemme COOP FIS Tour de Ski
  • Fiemme Roller Ski Cup
  • Universiadi
  • Winter Marathon
  • Giro al Sas
  • Primiero Dolomiti marathon
  • Red Bull 400
  • Ski Sprint

Assemblee sociali di varie realtà locali

  • Casse Rurali Trentine
  • Famiglie Cooperative