Coordinamento Trentino

Professionisti dello Spettacolo

Il Coordinamento Trentino dei Professionisti dello Spettacolo è costituito da rappresentanti dei vari comparti che fanno parte del variegato settore che comprende gli eventi dal vivo, quelli musicali, culturali, di aggregazione e le arti performative in generale. I lavoratori di tale settore pagano la scarsa considerazione istituzionale e la carenza di legislazione dedicata, soprattutto per quanto riguarda le tutele più basilari.

In quanto lavoratrici e lavoratori dello spettacolo e della cultura ci riconosciamo negli art. 4, 9 e 33 della Costituzione Italiana, nel diritto al lavoro, nell’importanza di promuovere e tutelare la cultura, il patrimonio artistico della Nazione e la diffusione delle arti in termini di formazione e sviluppo della creatività.
Il Coordinamento promuove un approccio etico al mondo del lavoro in termini di diritti e doveri.

RECITAZIONE

TECNICA

DANZA

L’invito è aperto ai rappresentanti locali di tutte le professionalità dello spettacolo, per ampliare la rete e favorire un dialogo che comprenda il maggior numero possibile di soggetti e punti di vista del settore.
Ad oggi il gruppo è informale e auto-organizzato.

L’emergenza COVID-19

Lo stato di emergenza che ci siamo trovati ad affrontare non ha fatto altro che accentuare le problematiche già esistenti in un settore troppo spesso poco tutelato.
Oltre ai provvedimenti di sostegno emergenziale, ci rivolgiamo alle istituzioni presentando la necessità di essere chiamati in causa nella programmazione e ideazione delle future politiche culturali, sia in termini di progettualità e idee che in un’ottica di creazione di criteri di finanziamento e coinvolgimento equi e trasparenti.

Le condizioni lavorative

Il mondo dello spettacolo italiano e trentino soffre di caratteristiche e problematiche che riducono spesso il lavoro ad una condizione cronica di precariato, che si caratterizza sia in termini di intermittenza lavorativa, ma soprattutto per la mancanza di normative e previdenza che tengano conto delle esigenze del lavoro quotidiano unitamente a quelle dei lavoratori.

Noi esistiamo!

Il lavoro nel settore degli eventi e della cultura è spesso percepito dai non-addetti come un non-lavoro: un “qualcosa” relativo solo allo svago e all’intrattenimento, ignorando le profonde competenze, le molteplici professionalità coinvolte ed il complesso lavoro svolto “lontano dai riflettori”, che permette agli spettatori di godere serenamente di spettacoli, performance, manifestazioni ed eventi.

La tua partecipazione è importante!

Per tutti i motivi sin qui esposti, è fondamentale che le categorie di lavoratori siano rappresentate, per poter interagire tra di loro e nei confronti della società e delle istituzioni.
Dobbiamo sfruttare questo periodo di mobilitazione e confronto su tutto il territorio nazionale prima che la spinta rigenerativa data dal fermo emergenziale si esaurisca.
Una moltitudine di gruppi e professionalità appartenenti al settore dello spettacolo, degli eventi e della cultura stanno lavorando per consapevolezza e miglioramento delle condizioni lavorative di tutte e tutti: per questo è estremamente importante partecipare e rappresentarsi.
Collabora con i gruppi elencati in queste pagine o proponi iniziative esistenti con cui non siamo ancora in contatto!